PROGETTO "0-6 ... INSIEME"

 
Grazie ad una proficua collaborazione tra l'Istituto Scolastico Comprensivo di Casteggio ed Il Comune di casteggio, è stato possibile implementare il progetto di continuità 0-6 anni, così come auspicato dalle previsioni legislative della L. 107/2015, per ampliare i servizi educativi per l’infanzia ed avviare la costituzione, in via sperimentale, di un Polo per l’infanzia. 

Le attività svolte in collaborazione saranno tutte finalizzate alla realizzazione congiunta dei seguenti obiettivi:

  1. Attuare un servizio di post-scuola rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e del nido;
  2. Avviare attività di continuità fra insegnanti della scuola dell’infanzia ed educatori del nido per condividere prassi educative e pedagogiche nelle fasi di passaggio e di accoglienza alla scuola dell’infanzia;
  3. Realizzare attività di formazione congiunta fra insegnanti ed educatori nell’ottica di un coordinamento pedagogico territoriale;
  4. Realizzare attività (giochi, giornate a tema, attività sportive o musicali, centri estivi, ecc.) che coinvolgano i bambini delle due strutture confinanti e favoriscano la continuità del percorso educativo;
 

Il periodo di  passaggio “nido – scuola dell’infanzia” rappresenta una fase delicata sia sul piano affettivo che sul piano degli apprendimenti. Si verifica l’uscita da una situazione protetta e familiare, calda e rassicurante ad una situazione caratterizzata più da aspetti scolastici ed istituzionali, maggior numero di bambini, nuovo sistema di regole, nuove insegnanti, nuove responsabilità.

Le abilità messe in campo sono tante e varie, tutto comporta una nuova strutturazione sul piano dei sistemi relazionali ed emotivi.

Da qui la necessità di  creare nuove  esperienze in un percorso di continuità per creare condivisioni ed evitare disagi. Creare e mantenere un ponte significativo tra il nido e la scuola dell’infanzia permette di far luce sugli stili educativi, sulle relazione e comunicazione, sulle occasioni di apprendimento, sugli spazi e i luoghi di accoglienza.

Tali situazioni di continuità educativa preparate, organizzate tra insegnanti ed educatori, condivise anche con le famiglie, possono facilitare e anticipare l’immagine del “come sarà”, il tragitto fra il già conosciuto e il nuovo, progettando un percorso che aiuti a comprendere il cambiamento, attraverso iniziative che nel loro insieme diventano un modo di prevedere, di fare esperienze di esplorazione e scoperta, in tempi, modi e spazi differenti.

Il passaggio dall’Asilo Nido alla Scuola dell’Infanzia per non trasmettere disorientamento, deve essere accompagnato da situazioni che supportano il bambino in modo armonico.

Ecco allora  la proposta di un progetto, di integrazione tra le due scuole da realizzarsi attraverso diverse metodologie e  con momenti di incontro e di scambio tra i più piccoli e più grandi.

Sono previsti vari momenti presso la Scuola dell’Infanzia in cui condividere gioco libero e guidato in sezione o in giardino, attività pittoriche, laboratori creativi, letture e drammatizzazioni, canzoncine e per finire un momento di festa e restituzione alle famiglie tutti insieme.

I bambini del Nido, ricevendo un biglietto di invito per visitare la Scuola dell’infanzia, partono per assaporare una nuova avventura...insieme!